Non mettete da parte gli scatoloni, pensiamo noi a tutto, dall’imballaggio, al confezionamento e al trasporto

In grado di soddisfare ogni esigenza con la massima competenza, la Traslochi Cotroneo Carmelina di Roma è specializzata nella pianificazione e organizzazione del trasloco delle abitazioni con soluzioni chiavi in mano. Dall’imballaggio alle varie fasi di carico e scarico passando per le polizze finalizzate a coprire ogni tipo di problematica, la ditta di Roma si distinguerà per eseguire i migliori traslochi per la tua casa in tempi sempre brevi e certi.

Affronta al meglio il tuo trasloco

Il trasloco di una casa richiede tempo ed organizzazione. Prepararsi al meglio diventa dunque necessario per vivere al meglio ogni spostamento. Di seguito alcuni consigli della Traslochi Cotroneo Carmelina di Roma.

1) Prepararsi in tempo: evitare di ridursi all’ultimo con i preparativi è di fondamentale importanza. Un primo consiglio è imballare tutti gli oggetti superflui e i suppellettili che non hanno nessuna utilità già qualche settimana prima del giorno stabilito per il trasloco. Questa operazione renderà tutto meno traumatico e più semplice, riducendo le tempistiche;

2) Mettere da parte gli scatoloni: accumulare scatoloni e contenitori di vario tipo con un certo anticipo si rivelerà una strategia efficace ed intelligente. Iniziare a disporre gli oggetti nei contenitori permetterà infatti un’organizzazione dei materiali più snella, evitando di tralasciare ciò che serve e portare ciò che invece non sarà utile;

3) Gestire gli animali di casa: il trasloco coinvolgerà anche i tuoi amici a quattro zampe, è utile dunque affidarli a delle persone di fiducia almeno un paio di giorni prima e dopo il trasloco. In questo modo eviterai che gli animali presenti in casa possano vivere lo stress e l’agitazione conseguente al trasporto dei materiali.

Qual è il momento migliore per fare un trasloco?

La maggior parte dei traslochi si effettuano durante il periodo estivo affinché i lavori possano beneficiare di giornate più lunghe ed allo stesso tempo di un clima favorevole. L’estate è infatti il periodo maggiormente apprezzato per chi necessita cambiare casa. Lontani da impegni lavorativi, familiari e di ogni altro tipo, la stagione estiva si presta come periodo ideale in cui potersi concentrare tranquillamente ed organizzare il tutto. È bene però tener presente che, indipendentemente dalla stagione, le richieste dei committenti per i traslochi si intensificano nei giorni di fine mese. Diventa, dunque, necessario organizzarsi in tempo e contattare la ditta con un margine di tempo adeguato, così da evitare problemi dovuti proprio alla decisioni dell’ultimo momento. Questo accorgimento permetterà infatti di organizzare il tutto senza incappare in sorprese e stress ulteriori.

TRASLOCHI CASA

Il trasloco di una casa o appartamento, comporta sempre un certo stress e preoccupazioni.
Gli aspetti da considerare sono tantissimi se pensiamo di non avvalersi di una ditta specializzata, corriamo il rischio di trasformare il trasloco in un vero e proprio trauma!

Bisogna tuttavia pensare a questo passaggio come necessario, chiamando ditte qualificate e pianificando l’operazione nella giusta maniera. Il tutto partendo da un dato di fatto: fare tutto da soli è praticamente impossibile, sia per il volume delle cose da trasportare sia per le competenze che è necessario avere. Le ditte a riguardo propongono diversi pacchetti ai clienti:

  • all inclusive, che prevede tutte le fasi dall’imballaggio al disimballaggio;
  • fai da te assistito, ossia trasporto del materiale più pesante ed ingombrante, ovviamente già vuoti e smontati;

Naturalmente tutte queste opzioni hanno un costo e il cliente dovrà scegliere quella più congeniale in base alle proprie esigenze di denaro e soprattutto di tempo. Per prenotare un trasloco, i mesi più caldi sono inizio primavera da maggio a luglio ma è necessaria una pianificazione che parta diverse settimane prima. Ovviamente più tardi si prenoterà tale operazione, più il costo sarà elevato o ci sarà bisogno di adattarsi a quelle che sono le esigenze della ditta in quel periodo.

Da qui in poi inizia l’organizzazione del trasloco, attraverso la preparazione del materiale, degli oggetti da mettere subito via perché non in uso in quel periodo e di cosa scrivere sugli scatoloni. Al momento che si arriva nella nuova abitazione, come prima cosa è consigliabile proteggere il pavimento per evitare graffi, soprattutto se è rivestito in parquet.

Menu